FITNESS, SALUTE & BENESSERE, VITA DA MAMMA

HO BISOGNO DI RIGENERARMI: GAMBE A MURO E PANCIA IN SU!

La prima volta che una donna si mette gambe a muro e pancia in su è quasi sempre perché glielo hanno consigliato perché soffre di piedi gonfi e gambe pesanti o per alleviare il mal di schiena.

In ogni caso, in questa posizione ci si rilassa profondamente e velocemente. Infatti, le gambe sollevate sopra il livello del cuore portano all’inversione della circolazione sanguigna e a un naturale ritorno venoso: il cuore si riposa mentre il sangue fluisce lentamente verso di lui. Migliora così anche l’afflusso di sangue al cervello e ci si sente rigenerate, ricaricate e libere da tensioni.

Come eseguire l’esercizio in modo corretto

Costantemente, care amiche, torno a ripetere che il segreto di una buona rigenerazione risiede principalmente nell’apprendere una tecnica di respirazione che sia efficace ed idonea alle possibilità di ciascuna di voi. Dunque partiamo da qui. Vi rimando all’articolo in cui tratto in modo approfondito la respirazione.

Come fare: tenete il più possibile i glutei vicino al muro ma se non riuscite, allontanateli un po’. Respirate concentrandovi sul diaframma che si solleva e gli organi dell’addome che si decontraggono… lasciate che la respirazione vi conduca al rilassamento. Per le donne in gravidanza o per chi ha difficoltà a mantenere la posizione, sistemate un cuscino o un asciugamano sotto il bacino così da tenerlo più alto delle spalle. Per uscire dalla posizione giratevi prima su un fianco e rimettetevi sedute.

Photo della mia gravidanza by Lavinia Mandolini fotografie

_____________________________________________________

Riporto di seguito alcune informazioni che la nutrizionista Federica Scarponi ha voluto condividere sul mio blog riguardo a ritenzione idrica e problemi circolatori:

Ritenzione idrica: è la tendenza ad accumulare liquidi in eccesso tra le cellule a causa di un malfunzionamento del sistema venoso e linfatico; vi è uno squilibrio tra la quantità di potassio che si trova all’interno delle cellule e la quantità di sodio, che invece si trova all’esterno di esse.

Problemi circolatori: possono interessare sia la circolazione venosa, sia quella arteriosa. Nel primo caso si ha una riduzione dell’apporto di ossigeno e nutrimento in un determinato distretto del corpo (nei casi più gravi si arriva all’ictus o all’infarto cardiaco); nel secondo caso, invece, si verifica un flusso anomalo del sangue con ristagno di liquidi e quindi edemi, prurito, formicolio, alterazione della colorazione della pelle.

Come possiamo aiutarci?

Ecco dei consigli da seguire:

  • I nemici: fumo, alcool, bevande zuccherate, caffè e sedentarietà!
  • Occhio all’idratazione: acqua, centrifugati di frutta e verdura casalinghi!
  • Gli alleati: frutta e verdura! Soprattutto ricche di vitamina C… agrumi, kiwi, ananas, cocomero, mirtilli e frutti di bosco, cetrioli, asparagi, lattuga, pomodori, sedano, cipolla, ecc.
  • Non dimentichiamoci dei legumi, della frutta secca e dei semi!!!
  • Sostituire i cereali raffinati con le tipologie integrali.
  • Ridurre i grassi animali!
  • Attenzione al sodio: evitare tutti i cibi confezionati, affettati e formaggi stagionati; non aggiungere sale alle pietanze!
  • Cotture leggere!!! Spezie e aromi a piacimento, olio extravergine d’oliva a crudo.
  • Chiediamo aiuto dalla natura: betulla, pilosella, rusco, ginkgo biloba, centella, ortica, thè verde, gramigna, meliloto.

Le informazioni contenute nell’articolo sono di carattere generale e non sostituiscono in nessun caso le indicazioni del proprio medico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.